Skip to Content

Monday, September 16th, 2019

Borse Asia-Pacifico di nuovo vicine a massimi da 2 anni

Closed
by April 26, 2017 General

26 aprile (Reuters) – Le borse dell’area Asia-Pacifico oggi sono in rialzo per la quinta seduta consecutiva, mentre prevale l’ottimismo sull’andamento dell’economia statunitense e l’euro mantiene la posizione dopo i recenti guadagni grazie al risultato del primo turno delle elezioni presidenziali in Francia.

L’indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,25 circa segna +0,4 a 488,41 punti, in prossimità dei massimi da giugno 2015. Il benchmark giapponese Nikkei ha chiuso in rialzo dell’1,1%.

“Continuiamo sullo slancio provocato dal rally sui mercati Usa e i titoli finanziari sono sotto i riflettori sulle attese di buoni profitti”, dice Alex Wong, fund manager di Ample Capital a Hong Kong.

L’outlook per i mercati asiatici appare favorevole, dopo che l’indice MSCI regionale ha superato un nuovo livello tecnico, indicando la possibilità di ulteriori allunghi.

HONG KONG in rialzo sulla scia di Wall Street, con i titoli finanziari che risentono positivamente delle attese dei fund manager sui bilanci bancari. Il titolo Prada guadagna il 3,8%.

SHANGHAI è positiva anche oggi, in recupero dopo le recenti perdite, mentre si ridimensionano i timori sulla nuova e più severa normativa sul credito.

TAIWAN chiude positiva sulla scia dei mercati americani e grazie anche ai forti acquisti da parte degli investitori stranieri.

SEUL è ai massimi da sei anni sulle speranze che i buoni risultati del primo trimestre attirino nuovi investitori. Positiva anche SINGAPORE.

MUMBAI ai massimi dal marzo 2015, con la rupia che segna il punto più alto negli scambi da 20 mesi.

SYDNEY chiude nettamente positiva sulla scia di Wall Street.

Previous
Next