Skip to Content

Tuesday, August 20th, 2019

Borse Asia-Pacifico in rialzo su vittoria Clinton in dibattito Usa

Closed
by September 27, 2016 General



27 settembre (Reuters) – I mercati azionari asiatici sono oggi in rialzo mentre gli investitori considerano Hillary Clinton la vincitrice del primo dibattito tv per le elezioni presidenziali negli Stati Uniti.



I mercati tendono a considerare Clinton la candidata dello status quo, mentre si interrogano su che significato avrebbe una presidenza del candiato repubblicano Donald Trump per la politica estera, per l’economia interna e il commercio Usa.



Un sondaggio Cnn tra gli spettatori dice che Clinton ha vinto il dibattito al 62%, contro il 27% per Trump.



L’indice MSCI, che non comprende la borsa giapponese, guadagna alle 8,40 circa lo 0,7%, cancellando le perdite iniziali. Tokyo ha chiuso a +0,8%, dopo un avvio di seduta negativo.



I mercati monetari hanno registrato anche l’aumento del peso messicano: “C’è una cosa chiamata termometro Trump”, spiega da Londra David Bloom, capo globale della strategia monetaria di HSBC. “Se vuoi sapere chi ha vinto il dibattito presidenziale, non andare su Twitter o su Facebook. Guarda soltanto al rapporto tra dollaro e peso messicano”.



HONG KONG è in netto rialzo, +1,2%, dopo il calo di ieri (con Prada che invece perde il 3,2%). Non sembra comunque il dibattito Clinton-Trump abbia avuto un’influenza diretta sui mercati cinesi (che saranno chiusi dal primo ottobre per una settimana, per la festività del Giorno Nazionale). SHANGHAI è passata leggermente in positivo, +0,1%, dopo una seduta in gran parte negativa.



TAIWAN è chiusa oggi a causa del tifone Megi che ha colpito l’isola, il terzo in un mese.



SYDNEY ha chiuso in calo dello 0,4%, dopo essere passata in positivo alla fine del dibattito presidenziale Usa. Hanno pesato i titoli finanziari e anche quelli delle materie di base, dopo il calo del petrolio.



SEUL guadagna lo 0,77%, SINGAPORE lo 0,4%, come MUMBAI.





Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italiaLe top news anche su www.twitter.com/reuters_italia




Previous
Next