Skip to Content

Monday, November 18th, 2019

Famiglia britannica aggredita selvaggiamente in Thailandia

Closed
by April 30, 2016 General

Una famiglia britannica che si trovava in vacanza a Hua Hin in Thailandia è stata selvaggiamente aggredita e picchiata il 13 aprile scorso da 4 uomini di nazionalità thailandese. Lewis Owen, 68 anni, sua moglie Rosemary, 65, e il figlio John di 43 anni, si trovavano a passeggiare lungo l’affollata strada di Hua Hin in occasione della festa del Songkran, il capodanno thailandese dell’acqua, quando sono stati avvicinati da 4 uomini che hanno cominciato a spingerli e a colpirli brutalmente. Pugni e calci di una inaudita violenza sono stati sferrati anche quando i turisti si trovavano ormai esanimi a terra mentre la folla intorno è rimasta a guardare.

Il drammatico video del pestaggio

Le immagini dell’aggressione sono state riprese da una videocamera a circuito chiuso posizionata sul tratto di strada dove i fatti si sono consumati e il video ha permesso il riconoscimento e l’immediato arresto dei 4 responsabili. La signora Owen è rimasta incosciente fino all’arrivo dei soccorsi, riportando un importante edema cerebrale ora in via di assorbimento; per il marito sono stati necessari diversi punti alla fronte mentre il figlio della coppia ha riportato lesioni in tre diverse aree della testa.

Motivo dell’improvvisa aggressione pare siano state le condizioni di ebbrezza dei 4 uomini che hanno scatenato l’alterco che ha preceduto la violenza. Immediate le esternazioni di scuse da parte dell’Autorità del Turismo thailandese che ha precisato che il caso, sebbene grave, non è che un episodio isolato aggravato dal forte consumo di alcool durante i festeggiamenti del Songkran.

I precedenti attacchi ai turisti occidentali

Ma drammaticamente quello della famiglia Owen è solo l’ultimo di una serie di atti di violenza ai danni di turisti stranieri in suolo thailandese. Nel settembre del 2014 a Koh Tao una coppia di escursionisti britannici venne barbaramente uccisa dopo che la ragazza subì violenza sessuale e nel febbraio di quest’anno 2 turiste francesi vennero violentate e i loro compagni aggrediti in un resort di Koh Kut.

“Vengo a trascorrere le mie vacanze in Thailandia dal 1980 – afferma il signor Owen – ma credo che questa sia stata l’ultima. Io e mia moglie non torneremo mai più”. La famiglia Owen, al momento ricoverata a Singapore, aspetta di recuperare le forze prima di rientrare a Cardiff. Questo il video della brutale aggressione.

Previous
Next