Skip to Content

Friday, September 20th, 2019

Già finita l'avventura di Prandelli a Valencia: si è dimesso

Closed
by December 31, 2016 General

VALENCIA. L’amore non è mai sbocciato e dopo  tre mesi Prandelli dice addio al Valencia. Avventura finita per  l’ex ct dell’Italia che ha chiuso con le dimissioni un anno in  cui il passaggio nella Liga spagnola è stato davvero senza  gloria: il tecnico lombardo lascia la squadra con un bilancio di  una vittoria, tre pareggi e quattro sconfitte.

E anche molto  amaro per non essere riuscito a risollevare una squadra piantata  nella parte bassa della classifica (terzultima a 12 punti) e  incapace a reagire: nemmeno dopo lo sfogo, lo scorso 9 dicembre,  in cui Prandelli a telecamere accese non aveva salvato nessuno:  «I risultati negativi non dipendono dal modulo, da chi gioca o  non gioca. È un problema di serietà e professionalità. Sono due  anni che il club è in questa situazione» l’attacco  dell’allenatore.

«Chi non lotta per la maglia vada via» aveva  detto Prandelli.     Ma quello sfogo non aveva sortito gli effetti sperati e il  tecnico da allora ha cominciato a pensare alla exit strategy:  l’ipotesi delle dimissioni era già nell’aria e Prandelli ne  aveva parlato anche con il proprietario del club, il magnate di  Singapore Peter Lim.

Ma anche con la società, secondo quanto riportano i media  spagnoli, c’era più di qualche divergenza: in particolare ad  accelerare la decisione ci sarebbe stato il no del club a  interventi significativi sul mercato di gennaio.

Il Valencia,  per i limiti imposti dal fair play finanziario, aveva fatto  capire a Prandelli di non poter spendere. E invece l’allenatore  aveva chiesto cinque o sei innesti, possibilmente giocatori con  una qualche esperienza e con «più di 26 anni», ma il  responsabile della comunicazione del Valencia, Anil Murthy,  consultatosi con la dirigenza, gli ha risposto che non sarebbe  stato possibile. Da qui la rottura: Prandelli, dopo aver parlato  al telefono con Lim, ha definito la rescissione del contratto e  anche il club ha ufficializzato in serata le dimissioni  «irrevocabili» annunciando che verrà sostituito da Voro Gonzalez  (domani i vertici del club terranno una conferenza stampa).

Un’altra avventura finita male, perchè da quando ha lasciato  la nazionale azzurra, Prandelli ha collezionato soltanto il  passaggio con esonero nel campionato turco sulla panchina del  Galatasaray e ora i tre mesi senza gloria al Valencia.

© Riproduzione riservata

Previous
Next