Skip to Content

Friday, December 13th, 2019

Ginevra Taddeucci d’argento a Copenhagen: gioia in casa Tnt

Closed
by August 27, 2017 General
tnt_empoli_generica_team_nuoto_toscana_

Prima medaglia per l’empolese Ginevra Taddeucci in una gara europea di nuoto in acque aperte. L’allieva del dt Giovanni Pistelli si è infatti classificata al secondo posto nella quarta tappa di Coppa Len 2017 svoltasi a Copenaghen sulla distanza di sei chilometri. La portacolori del T.N.T. Empoli, che ha completato la prova danese col tempo di 1h 10’49”, è stata battuta dalla tedesca Leonie Beck, vittoriosa col crono di 1h 10’17”, mentre sul gradino inferiore del podio è salita un’altra germanica Lea Boy (1h 12’26”). La conquista dell’‘argento’ in una manifestazione di tale prestigio, le cui finali sono in programma il 16 e 17 settembre al lago di Bracciano, induce al sorriso la ventenne biancazzurra: “Sono contenta della medaglia d’argento – ribadisce Ginevra Taddeucci – ma devo ancora lavorare tanto per imparare a cambiare ritmo allo sprint. Anche stavolta come nella tappa precedente a Navia abbiamo dovuto indossare la muta perché l’acqua era sui 17-18 gradi, ma non è stato un problema”. Poi descrive lo sviluppo della gara: “Fin dalla partenza mi sono subito messa accanto alla tedesca Beck, ma presto mi sono ritrovata in testa da sola. Non volevo subito forzare al primo dei tre giri, tuttavia stavo abbastanza bene e rischiavo di andare sotto ritmo”. Così ha tentato l’allungo: “Ho iniziato a spingere – aggiunge – e a metà giro avevo staccato il gruppo. Tuttavia la tedesca è riuscita a riprendermi e poi a prendere il largo nell’ultimo giro. Ora spero di compiere ulteriori progressi nelle finali di Coppa a Bracciano”.

Intanto, la sua compagna di squadra Linda Caponi, tesserata pure per i ‘Carabinieri’, è appena rientrata dalle Universiadi tenutesi a Tapei (capitale di Taiwan, ma città amministrata dalla Cina) dove ha disputato 200 stile (arrivando sedicesima), 400 stile (chiusi in undicesima posizione) e una frazione dei 4×200 stile femminili (ottenendo la sesta piazza). Al di là dei risultati, la nuotatrice di Fucecchio ha vissuto una bella esperienza: “Ero già soddisfatta per la convocazione in nazionale – afferma Linda Caponi – poiché non partecipavo a competizioni internazionali di alto livello dai ‘mondiali’ Juniores di Singapore. Mi auguravo di realizzare qualcosa in più, ma in vasca non ho espresso tutte le mie capacità. In ogni caso, ho fatto un passettino in avanti dopo una stagione complicata e queste Universiadi mi permetteranno di crescere sul piano sportivo”.

Fonte: Team Nuoto Toscana Empoli

Tutte le notizie di Nuoto

<< Indietro

loading…
Previous
Next