Skip to Content

Tuesday, November 19th, 2019

Le assicurazioni di Cambiaso Risso comprano l’agenzia marittima

Closed
by April 1, 2016 General
Stampa

01/04/16 16:46

Dopo la separazione avvenuta nel 2010 le due entità tornano a far parte di un unico gruppo controllato da Mauro Iguera e Marco Risso

Il Gruppo Cambiaso Risso, nel 70° anniversario della sua fondazione, torna a riunire sotto lo stesso cappello le due storiche aree di business delle assicurazioni marittime e dell’agenzia marittima.
Lo rende noto la stessa Cambiaso Risso spiegando che, in esito all’accorpamento fra il Gruppo Cambiaso Risso (attivo nel settore del brokeraggio assicurativo navale e da diporto) e l’Agenzia Marittima Cambiaso & Risso (tradizionalmente operatiova nel settore tramp, navi da crociera e yacht) questa realtà “torna a essere protagonista in due branche ben distinte nei servizi marittimi ma che al tempo stesso offrono l’opportunità di importanti sinergie e ragguardevoli economie di scala”.
Mauro Iguera, amministartore delegato del Gruppo Cambiaso Risso spiega l’operazione dicendo: “Abbiamo assunto il controllo della società che si occupa di agenzia marittima e i precedenti azionisti rimarranno con una quota nella società. Anche dal punto di vista operativo non cambierà nulla e Paolo Risso rimarrà in azienda come responsabile commerciale”. Iguera non lo dice ma fra gli operatori di settore circolavano voci che per l’agenzia marittima Cambiaso Risso i conti faticassero a tornare nell’ultimo periodo e quindi, con questa operazione, si è provveduto contestualmente a rimettere a posto i conti dell’azienda cogliendo l’opportunità di divertificare il business con servizi complementari al brokeraggio assicurativo. “Da tempo sostengo che in questo momento difficile di mercato è necessario un maggiore consolidamento fra le aziende in difficoltà. Il nostro business delle assicurazioni va molto bene e riteniamo che, con l’offerta di servizi di agenzia marittima accompagnata da una riorganizzazione e da un re-brending del gruppo, potremo offrire maggiori servizi e spuntare margini di guadagno maggiori”.
Il 2015 del comparto assicurativo si è chiuso con un volume di premi intermediati pari a 360 milioni di dollari, 26 milioni di provvigioni nette e oltre 5.500 navi in portafoglio. L’agenzia marittima ha chiuso il 2015 con ricavi netti pari a 2,5 milioni di euro, frutto di 1.400 scali tramite gli uffici del proprio network, oltre a un volume d’affari di circa 20 milioni di euro gestito per i propri clienti armatori.
Il network degli uffici vedrà una sede comune a Genova nel palazzo di Corso Andrea Podestà (dove il Gruppo fondato nel 1946 risiede dai primi anni ’60) oltre agli altri uffici a Napoli, Monaco, Londra, Bergen, Atene, Istanbul e Singapore per il settore assicurativo. Per l’attività di raccomandazione marittima il netowrk vanta uffici in vari porti italiani e a Monaco, Marsiglia, Dubai, Singapore, Hong Kong e Shanghai.
“Il nuovo assetto societario consentirà sia di riunificare alcune delle strutture estere, ottimizzandone i costi, che di promuovere le rispettive attività di agenzia e di assicurazione anche in quelle che, fino a ieri, erano esclusivamente dedicate a uno dei due settori” precisa ancora la nota del gruppo. La forza lavoro complessiva supera le 200 unità con oltre 100 persone dedicate all’attività internazionale gestita dai siti esteri.
Nicola Capuzzo

Stampa
Previous
Next