Skip to Content

Sunday, November 17th, 2019

LIVE Olimpiadi Rio 2016 in DIRETTA: Timoncini lotta per il bronzo. A breve Vanessa Ferrari

Closed
by August 16, 2016 General

Tenetevi forte: dopo il Ferragosto d’oro e d’argento, l’Italia ha ancora cartucce da sparare a Rio 2016. 23 medaglie non sono ancora un bottino da pancia piena, e ovviamente l’obiettivo è cercare la doppia cifra di successi. Si può fare, cercando anche magari di sfondare di nuovo il muro dei 30 podi.

Cosa aspettarsi quest’oggi? Alle 14 sarà ancora tempo di nuoto di fondo con la 10 chilometri maschile: Simone Ruffini e Federico Vanelli sono outsider di lusso in una gara che si preannuncia imprevedibile. Dalle 19 il clou: tante medaglie sono arrivate proprio intorno all’ora di cena e ci proveranno Vanessa Ferrari nella finale del corpo libero e Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri nella medal race del Nacra 17 di vela.

Alle 21.30 spazio al Settebello che contro la Grecia vuole l’accesso alla semifinale del torneo di pallanuoto, per emulare le donne ieri vincenti contro la Cina. E alle 4 di notte Daniele Lupo e Paolo Nicolai non vogliono smettere la loro cavalcata esaltante.

Ovunque siate, OA Sport vi aggiornerà in tempo reale su tutto quello che accade alle Olimpiadi di Rio. Buon divertimento con la nostra Diretta Live!

PROGRAMMA COMPLETO E ORARI DI OGGITUTTI GLI AZZURRI IN GARA OGGI

Clicca F5 o refresh dal tuo dispositivo mobile/tablet per aggiornare la pagina

20.52 Calcio femminile: disastro brasiliano. Le padrone di casa sconfitte ai rigori dalla Svezia dovranno accontentarsi della finale per il bronzo.

20.45 Pallanuoto: Croazia sul 7-3 all’intervallo, partita quasi chiusa.

20.38 Pallanuoto: la Croazia prova a creare uno strappo. Vantaggio per 6-3.

20.38 Vela: Argentina, Australia e Austria. Italia addirittura quinta.

20.37 Vela: settimi Bissaro e Sicouri, la medaglia sembra essere andata.

20.36 Vela: medal race alla Nuova Zelanda davanti all’Australia e l’Austria.

20:34 Calcio femminile: si va ai calci rigore nella prima semifinale del torneo olimpico tra Brasile e Svezia, terminata 0-0 nei tempi regolamentari e supplementari.

20.33 Vela: attenzione che l’Italia ha recuperato due posizioni ed alla boa è all’ottavo posto. Possibile una penalità per l’Argentina che è prima in classifica generale. Davanti al momento la Nuova Zelanda.

20.31 Pallanuoto: Croazia in vantaggio per 3-2 dopo il primo quarto.

20.27 Vela: Bissaro-Sicouri ultimi. Sembra di rivivere lo stesso film di Flavia Tartaglini.

20.25 nuoto sincronizzato: finita la gara. Oro Russia, argento Cina, bronzo Giappone. Italia sesta. Da dopodomani la gara a squadre.

20.25 Vela: pessima partenza per Bissaro-Sicouri nella vela, sono noni su dieci.

20.22 Ginnastica: Vanessa Ferrari in lacrime. Arriva un altro, amarissimo quarto posto. 14.766, beffata dalla sorprendente britannica Tinkler, terza con 14.933, punteggio forse irraggiungibile per l’azzurra. Oro Biles, argento Raisman. Sesta Erika Fasana.

20.20 Ginnastica: prime due diagonali perfette per Vanessa, un’imprecisione nella terza, poi un passetto nell’ultima che può purtroppo fare la differenza in negativo.

20.18 Ginnastica: 15.500 per la Raisman. Ora Vanessa Ferrari. Serve la prova della vita per superare la britannica Tinkler per il bronzo.

20.12 Ginnastica: tanti errori per la svizzera Steingruber, E’ ultima con 11.800. Ora l’americana Raisman.

20.11 Vela: alle 20.20 la medal race della classe Nacra17 con Bissaro-Sicouri.

20.09 Ginnastica: l’americana Simone Biles è certamente già oro con 15.966. Ora Steingruber, Raisman e Ferrari. L’azzurra ha bisogno dell’impresa della carriera per il podio.

20.09 Vela: Conti-Clapcich settime nella dodicesima ed ultima regata. Accedono in Medal Race con il sesto punteggio, ma con ben 30 punti di distacco dal terzetto di testa Spagna-Brasile-Danimarca, appaiate a quota 46.

20.06 Ginnastica: attenzione, bruttissima notizia per Vanessa Ferrari. La britannica Tinkler stupisce e piazza un disarmante 14,933. Si fa durissima per la bresciana.

20.05 Vela: si completa il podio della classe Finn. Il fenomenale britannico Giles Scott aveva già vinto l’oro con le 10 regate di flotta, lo sloveno Zbogar era ad un passo dall’argento, puntualmente intascato con il 6° posto odierno; infine, il bronzo, andato allo statunitense Paine grazie ad un’eccellente performance in Medal Race, stravinta.

20.02 Ginnastica: esercizio pulito per Erika Fasana, seconda con 14.533 dietro la cinese Wang. Ora la britannica Tinkler.

20.01 nuoto sincronizzato: GRANDE ITALIA! Record e che incremento! 92.3667 punti. Erano stato 91.1333 nel preliminare. Oltre un punto in più. Sommati ai 90.4412, totale 182.8079. Probabilmente sarà ancora sesto posto ma è un punteggio che fa ben sperare per il futuro e conferma il trend di crescita ammirato in tutta la stagione.

19.59 Ginnastica: 14.666 per la cinese Wang, al comando. Ora Erika Fasana.

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA LIVE DEDICATA SOLO ALLA GINNASTICA ARTISTICA

19.55 Ginnastica: 14.533 per la giapponese Murakami.

19.53 nuoto sincronizzato: iniziata la lotta per il bronzo! 94.9333 per le giapponesi Inui-Mitsui in corsa per il podio contro Spagna e Ucraina. Totale 188.0547. Ora l’Italia!

19.52 Calcio femminile: termina 0-0 nei 90′ regolamentari la prima semifinale tra Brasile e Svezia. Si vai ai tempi supplementari ed in caso ancora di parità si batteranno i calci di rigore.

19.51 Ginnastica: tocca alla giapponese Murakami.

19.47 nuoto sincronizzato: sarà argento per le cinesi Huang-Sun! 97 netto, altro gran punteggio! Totale di 192.3688.

19.45 Ginnastica: ci siamo! Sta per iniziare la finale del corpo libero femminile. L’ordine di rotazione: Murakami (Giappone), Wang (Cina), Fasana (Italia), Tinkler (Gran Bretagna), Biles (Usa), Steingruber (Svizzera), Raisman (Usa) e Ferrari (Italia).

19.44 nuoto sincronizzato: 98.5333 per la Russia! Gara quasi perfetta! “Toccano il cielo”. 194.9910 di totale, sarà secondo oro di fila per le russe Romashina-Ishcenko.

19.42 Pallamano femminile: Spagna in controllo nel quarto con la Francia, 18-14.

19.35 Vela: decima piazza per Tita-Zucchetti nell’11^ e penultima prova della classe 49er. Il doppio acrobatico azzurro si trova ad un solo punto dalla top-10 che permetterebbe loro di accedere ad una Medal Race quasi insperata alla vigilia e, soprattutto, dopo le prime 5 regate.

19.29 Calcio femminile: sempre 0-0 tra Brasile e Svezia nella prima semifinale a 15 minuti dal termine dei tempi regolamentari.

19.28 Ginnastica: il podio delle parallele. Vernaiev (Ucraina), Leyva (Usa) e Belyavskiy (Russia). La prossima finale sarà il corpo libero femminile alle 19.47 con Ferrari e Fasana.

19.23 Ginnastica: il grande favorito ucraino Vernaiev si porta al comando delle parallele con 16.041.

19.23 nuoto sincronizzato: 85.5333 per le sorelle austriache Alexandri. Totale 170.5970, ultimo posto momentaneo.

19.21 Vela: clamoroso nella classe Laser Standard! Il croato Tonci Stipanovic aveva ormai l’oro in tasca, ma con il pessimo 9° posto nella Medal Race regala letteralmente il metallo più prezioso all’australiano Tom Burton, 3° nella Medal vinta dal mitico Robert Scheidt. Tuttavia, la splendida affermazione odierna non gli basta per agguantare il bronzo (al neozelandese Sam Meech) che lo avrebbe reso l’unico velista in grado di vincere 6 medaglie (in altrettante partecipazioni).

19.18 Ginnastica: sempre in testa l’americano Leyva alle parallele, poi Belyavskiy (Russia) e Deng (Cina).

19.18 Vela: Conti-Clapcich chiudono al quarto posto l’undicesima regata del 49er. Le azzurre sono quinte nella generale, ma il podio è ormai sfumato.

19.15 Vela: ultimo posto (20°) per il 470 femminile Berta/Sinno, nell’ottava e terzultima regata in programma. Le azzurre sono 19° nella generale.

19.12 nuoto sincronizzato: 171.8550 il totale delle greche Papazoglou-Platanioti con 86.5000 di esibizione odierna. Elleniche molto staccate dal Canada.

19.11 Ginnastica: il cinese Deng è secondo con 15.766 alle spalle dell’americano Levya (15.900).

19.09 Ginnastica: il rumeno Muntean secondo con 15.600.

19.07 Vela: ricordiamo che la medal race del Nacra17 con Bissaro-Sicouri è stata spostata alle 20.20.

19.05 Ginnastica: l’americano Leyva inizia con un super 15.900 alle parallele.

19.00 Tennistavolo: il Giappone ha vinto il bronzo nella prova a squadre femminile battendo 3-1 Singapore.

18.59 Nuoto sincronizzato: a breve l’inizio della finale del duo libero.

18.56 Pallamano femminile: Spagna avanti 10-5 nel quarto di finale sulla Francia.

18.56 Calcio femminile: la prima semifinale tra Brasile-Svezia è sullo 0-0 dopo un tempo.

18.54 Equitazione: dopo la prima manche della prova a squadre di salto ostacoli, Stati Uniti, Olanda, Brasile e Germania sono in testa con 0 penalità. Segue la Francia con 1 penalità.

18.51 Basket femminile: nel primo quarto di finale, la Serbia ha eliminato l’Australia 73-71.

18.49 Ginnastica artistica: alle 19 la prima finale di giornata, le parallele maschili. Alle 19.47 toccherà poi a Vanessa Ferrari ed Erika Fasana al corpo libero.

18.40 Vela: BOUWMEESTER Marit (Olanda) è la nuova campionessa olimpica di Laser radial. Argento Irlanda con MURPHY Annalise e bronzo Danimarca con RINDOM Anne-Marie.

18.35 Vela: ottima settima piazza per Ruggero Tita e Pietro Zucchetti nel 49er. Ricordiamo che gli azzurri sono in piena lotta per entrare in medal race.

18.30 Vela: sesta piazza nella prima regata di giornata per le azzurre del 49erFX. Vittoria della Danimarca su Brasile e Nuova Zelanda. Tra poco di nuovo in acqua.

18.32 Pallanuoto: 10-7 della Serbia e semifinale! Eliminata la Spagna.

18.30 Pallanuoto: la Spagna deve recuperare 3 gol alla Serbia a 1’38” dalla fine. La Serbia è avanti 9-7.

18.23 Pallanuoto: botta e risposta ad inizio ultimo quarto, la Spagna resta aggrappata alla partita. 8-6 Serbia.

18.21 Hockey prato: l’Argentina sta dominando 5-0 la Germania nella prima semifinale maschile

18.17 Pallanuoto: quando mancano 14” alla fine del terzo quarto la Spagna è riuscita a rientrare e ora è sotto per 7-5.

18.06 Pallanuoto: ripartita la sfida, mission impossible per la Spagna che deve recuperare quattro reti ai campioni del mondo.

18.02 Basket femminile: prima sorpresa nei quarti di finale. La Serbia ha superato 73-71 l’Australia in una partita che si è decisa a dieci secondi dalla fine con i liberi di Ana Dabavic. Le campionesse d’Europa in carica passano dunque in semifinale dopo aver rischiato l’eliminazione nel girone, mentre l’Australia, che era ancora imbattuta nel torneo, deve salutare la zona medaglia.

18.00 Pallanuoto: a metà gara il punteggio è di 7-3 per la Serbia. Spagna che sta soffrendo molto le avanzate dei campioni del mondo.

17.56 Pallanuoto: Serbia sul 6-3 con Mandic e Mitrovic.

17.51 Pallanuoto: Spagna ancora viva, Molina accorcia le distanze.

17.46 Atletica: Bolt quasi passeggiando vince la batteria in 20.28. E’ andato al 20%……

17.44 Pallanuoto: Serbia avanti 3-1 sulla Spagna nel secondo quarto di finale.

17.40 Atletica: tra poco sarà il turno di Usain Bolt nei 200 metri.

17.34 Lotta greco-romane: arrivano buone notizie. L’armeno Aleksanyan, che aveva eliminato agli ottavi Daigoro Timoncini, è in finale. Questo significa che l’azzurro disputerà i ripescaggi contro il rumeno Ciurariu. In caso di successo, si giocherà il bronzo con il turco Ildem.

17.33 Atletica: Manenti chiude quarto e non verrà ripescato con 20.51.

17.30 Atletica: ora la settima batteria dei 200 metri con Davide Manenti.

17.27 Basket femminile: 60-60 nella frazione conclusiva del quarto di finale tra Australia e Serbia.

17.24 Atletica: la croata Sandra Perkovic trionfa nel lancio del disco con 69,21 metri. Argento alla francese Robert-Michon (66,73), bronzo alla cubana Caballero (65,34).

17.23 Pallanuoto: sta per iniziare il secondo quarto tra Spagna e Serbia.

17.20 Atletica: Galvan supera il turno!!! E’ secondo in 20″58 alle spalle di Gatlin che vince in 20″42 la quinta batteria

17.19 Atletica: Con 66.73 Robert-Michon si migliora e consolida il seocndo posto

17.18 Atletica: si spegne nel finale Desalu dopo una buona prima parte di gara. E’ sesto. Vince Herrera con 20″29, poi secondo Skyers con 20″44

17.17 Pallanuoto: 4-2 per il Montenegro ai rigori. Vice campioni d’Europa in semifinale, eliminata l’Ungheria.

17:11 Pallanuoto: si chiude 9-9 il primo quarto di finale tra Ungheria e Montenegro. Si deciderà tutto ai rigori.

17.08 Atletica: nella terza batteria dei 200 vittoria di Yaqoob in 20″19 davanti al turco Guliyev. Ora Desalu

17.05 Pallanuoto: gol magnifico di Denes Varga! Pareggio ungherese!

17.02 Pallanuoto: a tre minuti dal termine 9-8 Montenegro, prova l’impresa l’Ungheria.

17:02 Atlerica: Iniziata la quarta serie di lanci nella specialità del disco con Sandra Perkovic (69.12) sempre in testa davanti la francese Melina Robert-Michon (65.52) e Denia Caballero (65.34).

17:00 Atletica: Record nazionale di Hortelano (Spagna) 20″12 davanti al giamaicano Blake in 20″13. Rischia Ameer Webb terzo in 20″31.

16.54 Atletica: Molto veloci nella prima batteria dei 200 metri: primo tempo per Alonso Edward in 20″19 e secondo per Daniel Talbot 20″27, già qualificati. Nella quarta Desalu, nella quinta Galvan, nella settima Manenti.

16.52 Pallanuoto: sempre due reti di distacco. 8-6 Montenegro.

16.50 Tuffi: classifica finale della semi: Cao Yuan (489.10), Rommel Pacheco (469.70), Evgenii Kuznetsov (468.35). Michele Benedetti è 13°. La lotta per le medaglie stasera alle 23 italiane. Una gara contraddistinta da molti errori, l’azzurro ha avuto più volte l’occasione per prendersi la finale ma non è stato molto preciso nel finale commettendo anche una grave sbavatura nel doppio e mezzo rovesciato.

16:49 Atletica: Grandissimo lancio di Sandra Perkovic che ad un passo dall’eliminazione (due nulli) vola in testa con 69.21 metri.

16.48 Pallanuoto: ripetuti botta e risposta tra magiari e montenegrini. Siamo 7-5 per i vice campioni europei.

16:47 Atletica: Stanno per iniziare le batterie dei 200 metri maschili nelle quali avremo Eseosa Desalu, Matteo Galvan e Davide Manenti

16:46 Atletica: Ecco il quadro delle qualificate nei 100 hs:

RANK BIB ATHLETE HEAT POS RESULT
1 1369 USA
ROLLINS Brianna
6 1 Qualified
2 1330 USA
CASTLIN Kristi
1 2 Qualified
3 1140 PUR
CAMACHO-QUINN Jasmine
5 3 Qualified
4 402 BLR
TALAY Alina
5 4 Qualified
5 713 GBR
OFILI Cindy
3 5 Qualified
6 1321 USA 2 6 Qualified
7 898 JAM
SIMMONDS Megan
6 7 Qualified
8 475 CAN
GEORGE Phylicia
2 8 Qualified
9 752 GER
HILDEBRAND Nadine
3 9 Qualified
10 362 BAH
SEYMOUR Pedrya
2 10 Qualified
10 381 BEL
ZAGRE Anne
1 10 Qualified
12 1073 NOR
PEDERSEN Isabelle
3 12 Qualified
12 774 GER
ROLEDER Cindy
4 12 Qualified
14 719 GBR
PORTER Tiffany
4 14 Qualified
15 659 FIN
NEZIRI Nooralotta
1 15 Qualified
16 909 JAM
WILSON Nickiesha
4 16 Qualified
17 740 GER
DUTKIEWICZ Pamela
5 17 Qualified
17 561 CRO
IVANCEVIC Andrea
3 17 Qualified
19 1211 SUI
REUSE-RARD Clelia
4 19 Qualified
20 477 CAN
HOLDER Nikkita
5 20 Qualified
21 907 JAM
WILLIAMS Shermaine
1 21 Qualified
22 668 FRA
BILLAUD Cindy
4 22 Qualified
23 1051 NGR
AMUSAN Oluwatobiloba
5 23 Qualified

16.42 Atletica: Rollins (Usa) 12″54, vince l’ultima batteria dei 100 hs davanti a Simmonds (Giamaica) e Gomis (Francia)

16.38 Tuffi: Benedetti fa il suo, seppur un po’ scarso in ingresso con il doppio e mezzo avnati con due avvitamenti. 71.40 punti. Laugher potrebbe superarlo, ma se uno degli 11 davanti sbaglia tanto Michele può entrare.

16.37 Atletica: nell’asta Silva riesce a superare 4.55 al terzo tentativo e si salva

16.35 Tuffi: situazione inverosimile a un tuffo dalla fine. Cao Yuan primo con 397.90 punti. Benedetti pur con un erroraccio è 12° ma ha 3 punti da difendere dal forte britannico Laugher. Michele chiuderà tra poco con un tuffo che gli è congeniale. Tutto in volata.

16.34 Pallanuoto: prova a riavvicinarsi l’Ungheria, a segno due volte. 5-3 all’intervallo.

16:34 tuffi: Il campione olimpico in carica Zakharov fa 0 punti con questo disastroso tuffo

16.33 Atletica: la portoricana Camacho vince la quinta batteria dei 100 hs con 12″70, davanti a Talay (Bielorussia) e Dutkiewicz (Germania)

16.30 tuffi: incredibile Laugher!!! Sbaglia quadruplo e mezzo avanti, sta dietro a Benedetti! E sbaglia anche Hausding. Benedetti può giocarsi tutto all’ultimo!

16.29 tuffi: tantissimi errori in questa rotazione, mentre spicca il 91.20 di Hixon che vola in testa.

16:29 Atletica: nella finale del lancio del disco in testa per il momento la francese Melina Robert-Michon con la misura di 65.52 (primato stagionale) davanti alla cinese Xinjue Su con 63.38 ed all’australiana Dani Samuels.

16.26 Pallanuoto: ad inizio secondo quarto vola il Montenegro, in vantaggio 4-1. Rischiano una bruttissima eliminazioni i montenegrini.

16:26 Atletica: terzo errore a 4.55 per la Malavisi nella qualificazione del salto con l’asta che con questo errore viene eliminata. Autrice, comunque, di una discreta gara l’azzurra.

16:25 Atletica: 61.80 per la cubana Caballero

16.28 Atletica: la tedesca Roleder vince la quarta batteria dei 100 hs davanti a Porter (Gbr) e Wilson (Giamaica).

16:24 Atletica: iniziata la finale del lancio del disco femminile

16.21 Tuffi: 39 punti per il doppio e mezzo rovesciato di Benedetti, che aveva anche un coefficiente basso. Per la finale ora si fa durissima
16.18 Tuffi: dopo quattro tuffi primo il messicano Pacheco con 323.40. Benedetti è 11° con 4 punti sul 13°.

16.16 Atletica: secondo errore a 4.55 per Malavisi nella qualificazione del salto con l’asta.

16.15 Pallanuoto: vice campioni d’Europa in vantaggio 2-1.

16.15 Atletica: Ali (Usa) vinnce in 12″76 la seconda batteria dei 100 ostacoli, seconda George /Canada), terza Seymour (Bahamas)

16.12 tuffi: Benedetti fa 69.30 con l’avvitamento rovesciato, continua a fare il suo. Sbaglia Kvasha: 60.80! Ha solo 4 punti di vantaggio su Kvasha.

16:11 Nuoto di fondo: Per la cronaca l’australiano Poort, grande protagonista per buona parte della gara con quella fuga, è giunto 20°, terzultimo.

16.06 Atletica: iniziate le batterie dei 100 ostacoli. Nella prima vince Castlin (Usa) in 12″68, davanti a Zagre (Belgio) e Neziri (Finlandia). Fuori per ora la giamaicana Williams

16.05 Tuffi: nullo per Zakharov! Oggi la super rimonta del campione olimpico sarà destinata a fallire!

16.02 Tuffi: metà gara, comanda Hixon con 243.60 punti. Secondo Cao Yuan 235.50 con un super 94.50 nella terza serie. Benedetti 14° nonostante un bel tuffo, il 12° è distante sei lunghezze.

16.00 Nuoto di fondo: Weertman si impone dunque al tocco, precedendo il greco Giannotis con un arrivo al cardiopalma. Bronzo per la francia con Olivier. Sesto posto per il nostro Simone Ruffini e settimo per Federico Vanelli, nella tonnara dell’arrivo, approfittando anche della squalifica di Burnell, giunto inizialmente quarto.

16.00 Pallanuoto: si parte con Ungheria-Montenegro, sfida dal grande fascino e primo quarto di finale nella rassegna olimpica.

15.58 Nuoto di fondo: attenzione, Giannotis non ha toccato la piastra subito e dunque è argento dietro Wertman.

15.57 Atletica: grande Sonia Malavisi! Al terzo tentativo arriva il 4.45!

15.56 Nuoto di fondo: il greco Giannotis è riuscito a vincere la prova davanti all’olandese Wertman. Per il terzo posto tanti fotofinish ma non dovrebbero essere medaglie per gli italiani.

15.55 Nuoto di fondo: potrebbero esserci anche gli italiani nella lotta per le medaglie, si va negli ultimi 200 metri.

15.53 Nuoto di fondo: situazione molto confusa a meno di un chilometro dal termine. Una decina di atleti tutti sulla stessa linea.

15.49 Atletica: secondo errore a 4.45 per Sonia Malavisi nell’asta.

15.46 nuoto di fondo:  Weertman (Olanda), Mellouli (Tunisia), Burnell (Gran Bretagna) e Wilimovsky vanno via. Azzurri staccati al momento.

15.46 lotta: sconfitta per 5-2 per Daigoro Timoncini negli ottavi contro l’armeno ALEKSANYAN.

15.43 tuffi: terzo tuffo per Benedetti, doppio e mezzo indietro carpiato. Molto bene Michele! 70.50!

15.42 nuoto di fondo: prova ad andare all’attacco l’olandese Wertman.

15.41 nuoto di fondo: ripreso ufficialmente Poort.

15.39 tuffi: fine della seconda rotazione. Benedetti (137.10) è 13°, comanda Kvasha. Il 12° (Nel) è a 140.70. Intanto sbaglia il cinese Cao Yuan, 56 punti.

15.36 Nuoto di fondo: andatura altissima in gruppo, perde tantissimo l’australiano in testa.

15.34 Atletica: primo tentativo a 4.45 sbagliato per Sonia Malavisi.

15.29 Nuoto di fondo: ultimo giro. Poort ha 40” di vantaggio, gli azzurri sono nella prima parte del gruppo.

15.26 CANOA: oro per la Spagna nel K1 1000 metri. Gara equilibratissima che vede il trionfo di Walz. Argento per il ceco Dostal, bronzo per il russo Anoshkin.

15.25 Nuoto di fondo: 47” il ritardo di Poort che diminuisce.

15.22 tuffi: un po’ scarso in ingresso Benedetti nel triplo e mezzo avanti, 65.10.

15.20 tuffi: termina la prima rotazione. Pacheco fa 86.70 come Laugher, il cinese Cao Yuan è terzo a quota 85. Benedetti (72) è 11°.

15.14 Nuoto di fondo: il gruppo inizia a recuperare sull’australiano in fuga.

15.11 Atletica: Malavisi supera al primo tentativo anche i 4.30 nella qualificazione dell’asta.

15.03 Atletica : Stati Uniti padroni nel triplo. In testa Taylor con 17.86, Claye con 17.76 (record personale) si inserisce al secondo posto. Grande inizio della gara con misure di altissimo livello

15.05 Nuoto di fondo: importantissimo secondo rilevamento (5 km, metà gara). Poort con un minuto e 16 secondi di vantaggio sul trenino degli inseguitori che vede, tra gli altri, anche i nostri VANELLI e RUFFINI! Bene così, ma andrebbe ora ben organizzato l’avvicinamento all’incredibile australiano, in testa fin dalle prime battute di gara.

15.02 Tuffi: questa volta il campione olimpico apre molto bene, 81.60! Ma è ottimo anche l’avvio dell’azzurro, 72 con tre 8 nel doppio e mezzo ritornato carpiato!

15.01 CANOA: Lisa Carrington si prende l’oro nel K1 200 metri. Straordinaria la neozelandese che precede la polacca Marta Walczykiewicz e l’onnipresente Inna Osypenko-Radomska.

15.00 Tuffi: inizia la gara! Subito Zakharov, ieri 18°, poi toccherà a Benedetti.

15.00 Atletica: nel triplo il cinese Dong pone già un’ipoteca sulla medaglia con 17.58, secondo posto per Evora (16.90), terzo Martinez.

14.56 Atletica: iniziata la finale del salto triplo maschile. I protagonisti: Martinez, Dong, Murillo, Evora, Hoffmann, Alvarez, Taylor, Doris, Cao, Claye, Xu, Compaorè.

14.56 Atletica: Sonia Malavisi supera 4.15 m nella qualificazione dell’asta.

14.56 Nuoto di fondo: siamo in attesa del secondo rilevamento cronometrico (5 km, metà gara), in modo da avere un quadro più chiaro e preciso della situazione. Di sicuro, l’azzurro Vanelli è agganciato alla zona medaglie. Ma è lunga e faticosa ancora…

14.52 Nuoto di fondo: aumenta il vantaggio di Poort! 1’11” su tre inseguitori. Tra questi, il nostro FEDERICO VANELLI!

14.48 Atletica: la kenyana Obiri vince la prima semifinale dei 5000 donne con 15’19″38, secondo posto per la turca Can, terza kenyana Cherono, poi Houlihan (Usa) e Kuijken (Olanda). Passano le prime cinque e i cinque migliori tempi. Fra poco la seconda semifinale senza azzurre.

14.44 Badminton: alla coppia giapponese la prima semifinale del torneo di doppio femminile. Battuta la Corea del Sud 2-0. In finale per le rappresentanti del Paese del Sol Levante, cinesi o danesi, ora in campo.

14.40 Nuoto di fondo: Vanelli 5°, Ruffini 9°, il prossimo rilevamento ai 5 km. Perdurerà la fuga solitaria dell’australiano Poort?! Vedremo, i nostri sono comunque ben piazzati, nel gruppetto dei circa 10 inseguitori con tutti i big attesi.

14.36 Canoa sprint: UNGHERIA, GERMANIA E POLONIA per il podio del K2 500 m. Tutto come previsto!

14.36 Atletica: iniziata la sessione mattutina di martedì 16 agosto. Partita la prima semifinale dei 5000 metri. Tra poco il via alle qualificazioni dell’asta femminile coin ancora neglio occhi la leggendaria gara di ieri sera.

14.35 Nuoto di fondo: appena due secondi più indietro, il britannico BURNELL, l’egiziano ELAMRAWRI, lo slovacco NAGY, il russo DRATTCEV, il kazako KHUDYAKOV e l’altro azzurro, SIMONE RUFFINI.

14.31 Nuoto di fondo: primo rilevamento (2,5 km). POORT (Australia) in testa 57 secondi di vantaggio sul gruppo degli inseguitori composto da MELLOULI (Tunisia), PAPP (Ungheria), MALDONADO (Venezuela) e il nostro FEDERICO VANELLI!!!

14.29 Nuoto di fondo: 52 i secondi di vantaggio dell’australiano Jarrod Poort sul plotoncino; se continua così, ha già vinto! Peccato (per lui) che ci sono ancora 8 km circa da macinare…

14.25 Nuoto di fondo: Jarrod Poort ha staccato tutti, ma la sua strategia iper-aggressiva potrebbe ritorcersi contro l’australiano. Dietro di lui, il gruppo dei migliori che sta provando ad organizzare il ricongiungimento. Al momento, ci sono circa 40 secondi di divario fra l’oceanico e gli immediati inseguitori.

14.20 Nuoto di fondo: stanno tentando la fuga della prima ora (15 minuti reali) in 6, ma gli immediati inseguitori (tra cui il nostro Ruffini), dopo un attimo di incertezza, stanno provando a ricucire il piccolo strappo.

14.18 Nuoto di fondo: subito “ventagli”, c’è chi è partito a tutta per cercare di far saltare il banco di questa 10 km in acque libere!

14.14 Canoa sprint: peccato davvero per l’azzurro Carlo Tacchini, che ha accusato dei problemi tecnici allo start ed ha concluso la sua prova con 20 secondi di ritardo dal primo classificato, rinunciando alla competizione a circa trequarti di gara.

14.12 Canoa sprint: l’ordine d’arrivo. Brendel (Germania) oro, Queiroz (Brasile) argento, Tarnovschi (Moldavia) bronzo.

14.11 Canoa sprint: Carlo Tacchini non ha nemmeno concluso la gara in modo “agonistico”, problemi tecnici per il nostro portacolori. Che disdetta!

14.10 Canoa sprint: Germania – Brasile – Moldavia, a metà gara. Tacchini è affondato…

14.08 Canoa sprint: ai 500 m il nostro Tacchini è ultimo. Problemi alla partenza…

14.07 Canoa sprint: tutto pronto per la finale C1 1000 m. Questo il campo partenti.

1  UZB KOCHNEV Gerasim
2  ITA TACCHINI Carlo
3  RUS SHTOKALOV Ilia
4  BRA QUEIROZ DOS SANTOS Isaquias
5  GER BRENDEL Sebastian
6  MDA TARNOVSCHI Serghei
7  CZE FUKSA Martin
8  UKR ALTUKHOV Pavlo

14.01 Nuoto di fondo: partiti! Poco meno di due ore in acque libere (increspate quest’oggi), due azzurri a giocarsi qualcosa di importante. Forza Simone (Ruffini), forza Federico (Vanelli)!!!

13.48 E’ tutto pronto per questo Day-11 di gare alle Olimpiadi di Rio 2016. Per noi, fedeli adepti del Tempio di OA Sport, antipasto “rinforzato” quest’oggi. Subito due finali, una prolungata ed una secca: due azzurri impegnati nella 10 km in acque libere (ore 14:00, nuoto di fondo) ed uno nel C1 1000 m (ore 14:08, canoa sprint). Pronti ad indossare elmo e corazza?! Si entra nell’arena a Cinque Cerchi!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Previous
Next