Skip to Content

Monday, September 16th, 2019

Nuoto di fondo, la prima Coppa Natale nelle acque del circolo Posillipo

Closed
by December 23, 2017 General

Il due volte medagliato ai mondiali di Ungheria Mario Sanzullo; il collega delle Fiamme Oro Andrea Manzi, già protagonista in Coppa Len e ai campionati italiani; Fabiana Lamberti, altra nuotatrice del gruppo sportivo della Polizia e tre volte protagonista alla Capri-Napoli. Sono solo alcuni dei nuotatori di fondo (circa cento) che hanno assicurato la loro partecipazione domani, domenica 24 dicembre, alla prima edizione della Coppa Natale, l’evento di nuoto in acque libere che avrà come location il mare del Golfo di Napoli. Si tratta infatti di una gara di mezzofondo-sprint sulla distanza di 250 metri che avrà luogo la mattina della vigilia di Natale nelle acque antistanti il Circolo Posillipo. La prova di domani si svilupperà sulla distanza di 250 metri, con inizio fissato alle 11, e metterà in palio il campionato regionale invernale.

A promuovere l’iniziativa la società Eventualmente eventi & comunicazione, guidata da Luciano Cotena, che da 15 anni organizza la Capri-Napoli, la più prestigiosa competizione mondiale di nuoto in acque libere, che per l’occasione si avvarrà del patrocinio del comitato campano della Fin e il sostegno del consigliere Luca Piscopo e l’importante supporto logistico del circolo Posillipo. “Si tratta – spiega Cotena – di una competizione atipica per la nostre parti e che ha pochi eguali anche in Europa, se si eccettua quella promossa a Barcellona, dove invece viene organizzata già da 108 edizioni. L’occasione sarà propizia per vedere in gara i migliori atleti campani e non solo: alcuni nuotatori hanno infatti dato la loro adesione anche da fuori regione, con il proposito di soggiornare poi a Napoli durante le feste natalizie”.

Oltre agli agonisti, in acqua ci saranno anche appassionati e master, che si cimenteranno su una distanza ridotta e per i quali è stato istituito un premio a parte, riservato al miglior costume in tema natalizio. Tra questi da segnalare la presenza di Stefano Rubaudo, ex nuotatore di fondo professionista (ha partecipato anche alla Capri-Napoli) e attuale consigliere della federazione.

L’evento si inserisce nei tanti momenti collaterali alla Capri-Napoli e che negli anni si sono arricchiti con due competizioni non competitive che portano atleti e appassionati da ogni parte del mondo: “La Coppa Natale si inserisce nel concetto di valorizzazione del territorio legato al turismo sportivo – sottolinea ancora Cotena – a noi molto caro e che

sta riscuotendo sempre maggiori consensi. Non è un caso che, nonostante le iscrizioni siano state aperte da pochi giorni, i posti per le due prove non competitive sono già quasi tutti andati esauriti, con una previsione di almeno 100 atleti iscritti alle prove di giugno e luglio 2018. Nuotatori provenienti da tutta Italia ma soprattutto da una ventina di altre nazioni, tra le quali spiccano, solo per fare qualche esempio, Argentina, Messico, Usa, Singapore e Nuova Zelanda”.

Previous
Next