Skip to Content

Wednesday, December 11th, 2019

Pietrasanta, Dalì in mostra fino a febbraio

Closed
by November 11, 2016 General

La scultura surrealista e sognante di Salvador Dalì arriva nel centro storico di Pietrasanta. Dopo Parigi, Londra, Singapore, Shangai e Pechino, la mostra dedicata al Dalì scultore arriva in Versilia, nella piccola Atene. La centralissima Piazza Duomo e i suggestivi spazi della Chiesa e del Chiostro di S. Agostino si preparano a ospitare, dal 12 novembre al 5 febbraio, una selezione delle sculture in bronzo attraverso le quali l’artista ha rielaborato i temi della sua pittura. Il gigantesco “Space Elephant”, altro oltre 7 metri, il mastodontico rinoceronte cosmico, il “Rhinoceros Cosmique” di 4 metri, “Woman Aflame”, “Space Venus”, “Surrealistic Piano” e una rassegna di opere di media e piccola grandezza, come il celebre orologio molle “Dance of Time I” e la “Femme Giraffe”, saranno protagoniste dell’esposizione.

Figure, simboli e fobie si rincorrono in tutta la sua sterminata produzione artistica. In esposizione anche un’esclusiva parte della collezione di cristalli realizzati per la casa di cristallo Daum e numerose grafiche. Le opere esaltano due aspetti particolari e importanti della creatività di Dalí, che permettono un’interpretazione più profonda del lavoro artistico del Maestro catalano: la scultura tridimensionale e i lavori grafici, che illustrano temi letterari importanti. Dalí dà forma alla terza dimensione attraverso le sue sculture in bronzo, ognuna delle quali rappresenta una delle sue iconiche immagini surrealiste. L’importante collezione di incisioni e litografie, risultato della passione di Dalí per le grandi opere di letteratura, mostra al pubblico il lato meno conosciuto del Maestro come illustratore e dimostra la sua sterminata cultura. La sua interpretazione surrealista dei percorsi letterari spazia da testi classici, come l’interpretazione della Carmen di Bizet, a libri più moderni di scrittori contemporanei. La mitologia, la religione e la storia stimolarono Dalí a creare un ampio numero di immagini, personaggi e allegorie, attraverso le quali raccontava le storie che noi conosciamo. La genialità di Dalí sarà esposta in modo didattico, affinché anche il visitatore meno preparato riceva una panoramica chiara e completa della produzione e della poetica dell’artista.

La mostra dal titolo “Tra Sogno e Realtà”, a ingresso gratuito, è promossa dal Comune di Pietrasanta e Fondazione Versiliana nell’ambito del progetto di promozione “S.T.Art – Grandi Eventi”. “Pietrasanta si appresta a vivere un altro grande evento artistico di livello internazionale. Dalì è un’icona non solo per gli appassionati e per chi si intende di arte ma per tutti. Il suo genio, la sua pittura, i suoi orologi molli, i suoi simboli e richiami, la sua follia, i suoi eccessi, il suo esibizionismo e la sua storia sono universalmente riconosciuti e apprezzati. Come amministrazione – spiega Massimo Mallegni – siamo molto felici di poter allestire, grazie alla collaborazione con la Imago Art Gallery e The Dalì Universe un evento così prestigioso e di impatto che ci accompagnerà per tutto il cruciale periodo delle festività. L’obiettivo di Pietrasanta è restare 12 mesi all’anno al centro della scena mondiale per alimentare nuovi flussi di turismo, sostenere le attività commerciali e un territorio che ha bisogno di vivere tutto l’anno e non solo durante l’estate”.

La mostra gode del patrocinio del Consiglio Regionale della Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Forte dei Marmi, Comune di Camaiore e il contributo di Banca Versilia Lunigiana Garfagnana, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Henraux, Nardini Forniture, Varia Costruzioni, Policar Group Concessionaria Bmw.

Previous
Next