Skip to Content

Tuesday, August 20th, 2019

Previsioni Meteo Italia per il 30 Settembre 2016

Closed
by September 29, 2016 General

Previsioni Meteo Italia per il 30 Settembre 2016 (Di giovedì 29 settembre 2016) Previsione per il 30 Settembre 2016 al nord prevalenza di schiarite su emilia romagna, settori meridionali di lombardia e veneto, salvo un temporaneo aumento della nuvolosita’ nel corso del pomeriggio. Nubi sparse sulle altre aree ed addensamenti nuvolosi un po’ piu’ compatti sui rilievi alpini ed appenninici dove non si escludono locali rovesci. Dalla serata aumento della copertura nuvolosa a partire da ovest. Al centro nubi in deciso aumento sulla sardegna in estensione al settore peninsulare con fenomeni anche a carattere di temporale limitati al settore centro meridionale dell’isola fino al pomeriggio ed occasionalmente, ma in forma piu’ attenuata, alla toscana ed in serata al basso lazio. La nuvolosita’ risultera’ meno consistente sulle regioni adriatiche dove si alternera’ a parziali schiarite. Al sud condizioni di tempo instabile …La notizia completa su retemeteoamatoriPrevisioni Meteo Inverno 2016/2017 : s’interrompe il ciclo della “QBO” in stratosfera - ecco cosa significa in vista della stagione freddaPrevisioni Meteo Inverno 2016/2017 : s’interrompe il ciclo della “QBO” in stratosfera – ecco cosa significa in vista della stagione fredda : Previsioni Meteo Inverno 2016/2017 – Tra i principali indici climatici troviamo pure la “QBO“, conosciuta come la “Quasi Biennial Oscillation“ o “Venti di Singapore”. Tale indice mette in evidenza l’oscillazione dei venti zonali equatoriali a livello stratosferico che variano alternativamente la loro direzione, spirando sia da Est (“Easterlies“) per provenire successivamente da Ovest (“Westerlies“), secondo un periodo che in media dura circa 28-29 mesi. Come detto tale variazione non è sempre regolare, tanto da poter variare dai 20 ai 36 mesi. Secondo recenti studi i venti che spirano a livello stratosferico sopra l’area equatoriale subiscono periodici mutamenti che si propagano gradualmente fino alla parte più bassa della stratosfera, raggiungendo i confini più elevati della troposfera, che tra la fascia tropicale e quella equatoriale può superare i 16 – 18 km di altezza. Questa …

Previous
Next