Skip to Content

Thursday, December 12th, 2019

Referendum: Della Vedova, col no vincono antieuro ma no a drammatizzazione

Closed
by November 21, 2016 General

Condividi su Facebook

Tweet su Twitter

Roma, 21 nov. (AdnKronos) – “La riforma Costituzionale è stata disegnata per garantire più efficacia e rapidità al processo decisionale delle istituzioni italiane e garantire una migliore distribuzione dei poteri tra livello statale e regionale su temi cruciali come le infrastrutture e l’energia. Insieme alle altre riforme, dunque, anche quella che andrà al voto il prossimo 4 dicembre serve a rendere l’Italia un luogo migliore per gli investimenti”. Lo ha detto il senatore e sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova, nel corso di un incontro a Singapore con la Camera di Commercio Europea (Eurocham) presso la sede della delegazione dell’Ue.
“Sull’esito del referendum, gli osservatori non devono drammatizzare, perché in questi anni si è lavorato molto, ma gli italiani è bene che siano consapevoli dei rischi insiti nella vittoria dello schieramento antieuro che pretende di usare strumentalmente la consultazione in chiave anti-premier”, ha concluso Della Vedova.

Previous
Next