Skip to Content

Sunday, September 22nd, 2019

Speciale energia: Singapore, ex legale di Keppel Corp ha patteggiato con le autorita' Usa nell'ambito delle indagini per corruzione

Closed
by December 28, 2017 General

Speciale energia: Singapore, ex legale di Keppel Corp ha patteggiato con le autorità Usa nell’ambito delle indagini per corruzione

Singapore, 28 dic 14:15 – (Agenzia Nova) – Un ex legale del business delle piattaforme petrolifere del conglomerato di Singapore Keppel Corp si è segretamente dichiarato colpevole ed ha accettato di collaborare con le autorità giudiziarie statunitensi nell’ambito dell’indagine sulla corruzione di funzionari brasiliani, prima che la compagnia accettasse di versare 422 milioni di dollari per chiudere il contenzioso. E’ quanto emerge da atti giudiziari visionati dal quotidiano “Straits Times”. Stando ai documenti Jeffery Chow, uno dei dirigenti del dipartimento di affari legali di Keppel Offshore & Marine, ha segretamente assistito le indagini dei procuratori statunitensi a carico di Keppel e di altri ex dirigenti. I documenti consultati dal quotidiano di Singapore sono stati dissecretati martedì scorso presso la corte federale distrettuale di Brooklyn.

Il 29 agosto scorso Chow si è dichiarato colpevole di violazione del Foreign Corruption Practices Act, tramite la redazione di contratti utilizzati per mascherare il pagamento di tangenti a funzionari brasiliani. Le autorità Usa hanno divulgato il patteggiamento di Chow dopo la decisione di Keppel Offhore di versare 422 milioni di dollari per archiviare le indagini negli Usa, in Brasile e a Singapore, comunicata venerdì. L’indagine era connessa al vasto scandalo corruttivo che ha investito negli scorsi anni il colosso petrolifero brasiliano Petrobras. Stando al dipartimento di Giustizia Usa, dal 2001 al 2014 Keppel ha versato tangenti per 55 milioni di dollari a funzionari di Petrobras e del Partito dei lavoratori brasiliano, allora al governo, per ottenere l‘assegnazione di 13 contratti perla fornitura di una flotta di piattaforme petrolifere offshore. (Fim)

© Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Previous
Next