Skip to Content

Monday, September 16th, 2019

Speciale infrastrutture: Singapore e Malesia lanciano gara d'appalto per la connessione ferroviaria

Closed
by December 20, 2017 General

Speciale infrastrutture: Singapore e Malesia lanciano gara d’appalto per la connessione ferroviaria

Singapore, 20 dic 18:15 – (Agenzia Nova) – Singapore e Malesia hanno lanciato la gara d’appalto per lo storico progetto della linea ferroviaria ad alta velocità che collegherà Kuala Lumpur a Singapore. MyHsr Corp. E Sg Hsr, società pubbliche di Malesia e Singapore, hanno annunciato il bando congiuntamente nella giornata di oggi. Il progetto, dal costo stimato in 60 miliardi di ringgit (14,7 miliardi di dollari) sarà la prima linea ferroviaria ad alta velocità transfrontaliera del Sud-est Asiatico. Le aziende di Cina e Giappone sono in prima fila nella corsa per aggiudicarsi i lavori. Il termine per la presentazione delle offerte è stato fissato a al prossimo 29 giugno, e l’assegnazione dell’appalto avverrà entro la fine del prossimo anno. L’obiettivo dei due paesi è di inaugurare il progetto entro la fine del 2026.

La gara d’appalto, aperta ad aziende nazionali ed attori internazionali, è rivolta ad “asset company” che possano gestire la progettazione, la costruzione, il finanziamento, le operazioni e la manutenzione dell’opera, inclusi segnaletica e illuminazione. Il vincitore della gara sarà anche responsabile della progettazione, assemblaggio, fornitura e manutenzione dei convogli ferroviari. Malesia e Singapore hanno promesso una gara “aperta, equa e trasparente”, e che le proposte saranno valutate sulla base “delle soluzioni tecniche, della solidità commerciale, della sostenibilità finanziaria e del prezzo”. Cina e Giappone puntano entrambi ad aggiudicarsi l’appalto come testa di ponte per un’ulteriore espansione nel mercato regionale. Il Giappone partecipa alla gara con un consorzio composto dal colosso finanziario Sumitomo, da East Japan Railway (Jr East) e da Hitaci. Il consorzio cinese è guidato da China Railway Corp (Crc). Hanno espresso interesse ancheu n consorzio sudcoreano guidato da Hyundai e attori europei, come la francese Alstom. (Fim)

© Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Previous
Next