Skip to Content

Wednesday, November 13th, 2019

Stadi pazzi. Mare e montagne il calcio è ovunque

Closed
by August 25, 2016 General

Il calcio arriva proprio dovunque. Nei punti più sperduti del pianeta, tra le montagne,i ghiacci, in mezzo all’acqua, perfino in pendenza. Eccoli, gli stadi più pazzi e stravaganti del pianeta: si va dall’eco-stadio a impatto zero in Brasile, fino allo stadio scavato all’interno di una montagna in Portogallo, passando per quello sull’oceano nelle Isole Fær Øer o sul grattacielo a Tokyo. Su tgutti comunque il The Float at Marina Bay di Singapore, l’unico stadio al mondo galleggiante che può ospitare fino a 30mila spettatori. Vince il premio simpatia il campo in pendenza di Uzhorod, nell’Ucraina occidentale.Stadi pazzi, campi di calcio in giro per il mondoQuante volte vi siete sorbiti la storiella del “fortino inespugnabile”? Bene, in Croazia la favola può diventare realtà. Questo stadio infatti è costruito all’interno di una fortezza medievale, e le mura fanno da contorno allo stadio stesso. All’interno di questa fortezza ci giocano i fortunati del Hnk Trogir.Nessuno ci vuole andare a giocare, lassù. In Perù c’è un campo dopve nessuno vorrebbe giocare: con i suoi 4.380 metri d’altitudine lo stadio Daniel Alcides Carrión di Cerro de Pasco è l’impianto di calcio più «alto» del mondo (supera l’Hernando Siles de La Paz, l’Atahualpa de Quito e l’Azteca di Città del Messico). Ci gioca l’Unión Minas e conta 8mila posti. Qualche mese fa i giocatori dello Sport Boys de Tocache hanno dovuto ricorrere alle bombole di ossigeno…Questo forse li batte tutti, come impatto. Costruito nel 2001 in cima al grattacielo che ospita il «Tokyo Toyoko department store», l’Adidas Futsal Park di Tokyo è stato inaugurato prima dei mondiali del 2002. È un semplice campo per il calcetto, in fondo sintetico da 31 metri per 51, ma con un panorama pazzesco. Ovviamente è aperto a tutti, basta pagare l’affitto: per un’ora si va da 5.250 yen — circa 40 euro, ma è una quota riservata ai soci — in su.

Previous
Next