Skip to Content

Friday, September 20th, 2019

Tornano forti le Tigri Asiatiche

Closed
by October 17, 2016 General
selfie_wealth

Il SelfieWealth Global Index segna questa settimana un -0,49%, dunque un piccolo ritracciamento per i mercati finanziari mondiali; l’indice azionario italiano invece ha segnato un rialzo del 1,13% con luci ed ombre nei diversi settori.
I migliori Robo-Portafogli, generati automaticamente da SelfieWealth, sono comunque riusciti a guadagnare in settimana, con le migliori notizie che vengono dai mercati Asiatici: il podio è per i RoboAdvisor di Singapore, Indonesia, Korea e anche UK, tutti con profili Medium Risk indice dell’equilibrio in cui sono immersi gli operatori: mercato in condizioni generali ordinarie e conseguente propensione al rischio ottimale di medio livello. Il profitto settimanale dei RoboPortafogli è dunque mediamente pari al +1,37% settimanale. Una indicazione decisamente interessante è che sono tornati tra i migliori portafogli anche quelli Greci, in tutte le tre declinazioni di rischio (Basso, Medio e Alto) ed anche il portafoglio Ireland Selfie High Risk, segno che anche i paesi tenuti ai margini per tanto tempo dagli operatori, stanno tornando di interesse.
Per quanto riguarda la componente in Azioni, è da sottolineare come i RoboPortafogli non investano nel settore bancario italiano, scelta sicuramente legata allo stato delle banche in Italia e fattibile per chi è libero da posizioni pregresse; quella tipologia di azioni però, è presente in molti portafogli di risparmiatori italiani, vediamo dunque le stime del RoboAdvisor su alcuni titoli bancari italiani, guardando alla rischiosità del titolo e alle Robo-previsioni di breve termine.
C’è un primo gruppo di azioni che presenta una rischiosità inferiore alla media e Robo-previsioni positive, nel breve termine, e che comprende Mediobanca , Banca Ifis , Profilo, Banca Generali , Pop di Sondrio  e Banco Desio Brianza , Intesa San Paolo mentre il gruppo contrapposto, con rischiosità più elevata della media e Robo-previsioni negative sono Monte Paschi , Banco Popolare  S. Coop, Popolare Emilia, Popolare Milano  e Credito Valtellinese ; nella terra di mezzo invece si posizionano Banca Carige , Finnat , Banco di Sardegna , Intermobiliare , Unicredit .

Vediamo poi come i primi 10 portafogli abbiano diversificato il proprio patrimonio nelle tipologie di prodotti: una componente ampia è rimasta in Liquidità (e dunque non investita) per l’11%, la grande parte è investita in Fondi Comuni per il 27%; l’ 11% poi è investito in ETF – ottima alternativa ai Fondi Comuni (e con minori costi) – mentre la quota di Obbligazioni tocca solo il 17%, molto meno di quanto un investitore alloca mediamente su questo tipo di prodotti. La componente in singole Azioni impegna il 13% e, per i portafogli più attivi e dinamici, la restante parte è per il 10% in Valute estere ed per l’11% su Futures su materie prime e su Indici.
Questa dunque è l’Asset Allocation ideale del RoboAdvisor per la settimana.
Sul mercato dei cambi, infine, le valute Real Brasiliano (BRL) e Dollaro USA (USD) sono destinate ad apprezzarsi contro le altre; da sottolineare invece la debolezza prevista per la Lira Turca (TRY) e la Corona svedese (SEK).
Nonostante la negativa settimana, le fluttuazioni dei prezzi sono state contenute, con la volatilità degli strumenti finanziari scambiati sui mercati globali decisamente in linea con le attese ed un SelfieWealth Volatility Index appena sotto l’8%. La quota come detto è contenuta e non desta particolari timori, facendo ben sperare per le tendenze a breve termine.

Previous
Next