Skip to Content

Sunday, September 22nd, 2019

Vocktail: il cocktail virtuale che fa bene alla linea –

Closed
by January 8, 2018 General

Odore, sapore e vista in un vocktail perfetto. Di cosa si tratta? Di un cocktail virtuale. O meglio: di un drink a zero calorie e zero alcol che però regala le stesse sensazioni del classico cocktail.

Il vocktail dirotta i sensi usando luci, profumi ed elettrodi per far assaporare una semplice acqua come fosse un Mojito. O un bicchiere di vino se preferite.

La scienza corre in aiuto di chi ama aperitivi e serate in compagnia. Senza rinunciare alla linea. Sviluppato dall’Università Nazionale di Singapore, i Vocktail sono realizzati con l’ausilio della tecnologia che stimola i sensi del bevitore, compresi vista, odore e sapore. La bevanda elettronica viene realizzata interamente attraverso la stampa in 3D.

Il Vocktail non è altro che una bevanda servita in un bicchiere realizzato tramite una stampante 3D. Il contenitore è interattivo e ha una serie di applicazioni in grado di stimolare i sensi dell’utente. Lo scopo è quello di ricreare sapori non presenti all’interno del cocktail. Oppure di amplificare il gusto di quelli già presenti. Il bicchiere possiede cartucce che contengono profumi e piccoli tubi ad aria compressa. Quest’ultimi servono per spruzzare nell’aria aromi alterando la nostra percezione del gusto. Sul fondo del bicchiere delle micro luci a LED alterano il colore naturale della bevanda per ingannare in parte la nostra vista.

Vocktail: il “cocktail” perfetto per le diete

Il bicchiere “tecnologico” è provvisto di due elettrodi d’argento sul bordo. Basta appoggiare le labbra: gli elettrodi stimolano le papille gustative con sapori acidi, aspri, amari o dolci. Il tutto in base al tipo di cocktail scelto.

I test in laboratorio a Singapore hanno confermato che la combinazione della stimolazione di olfatto, vista e gusto alterano il gusto percepito. I Vocktail inoltre si appoggiano a un’applicazione per smartphone. Attraverso questo programma è possibile modificare il colore della bevanda, condividere un cocktail con gli amici. Ma anche cambiare gli aromi e le stimolazioni degli elettrodi tramite Bluetooth.

E che dire della nostra linea? Diminuire l’assunzione di alcol, senza rinunciare alle uscite con gli amici, potrebbe essere la soluzione. Un semplice bicchiere d’acqua potrebbe trasformarsi in un Moscow Mule!

Previous
Next